Luigi Fiano nasce a Caserta il 16 febbraio 1979.

Dopo essersi laureato in Comunicazione Internazionale presso l'Università per Stranieri di Perugia si trasferisce a Milano dove consegue il Master in Brand Communication presso il PoliDesign.

Dal 2007 si dedica a tempo pieno alla fotografia affiancando alla ricerca personale il lavoro editoriale, collaborando con diversi magazine nazionali e internazionali tra cui Monocle, Icon, Icon Design, Freunde von Freunden, AD Italia, IL magazine, Living, Rivista Studio, Disegno, Travel+Leisure Mexico.

La sua ricerca si concentra sul paesaggio e sui tipi di relazioni che con esso instaura l’essere umano o la traccia del suo passaggio.


 

Mostre collettive e performance:


2017

“5: A celebration of the senses” (performance) - Failsafe Festival, New York

“Scene Mediterranee, On the road” - Spazio Lumera, Milano


2016

“Per Milano: il giardino e la città” - Spazio Bad, Milano

“Scene Mediterranee, The Hospitality Gallery” - Spazio Lumera, Milano


2015

“5: A celebration of the senses” (performance) - Alchemical Theatre Laboratory, New York

“Presente Infinito” - Castel dell'Ovo, Napoli

“Napoli, Nuova Luce” (preview) – Meeting del Mare, Marina di Camerota

“Presente Infinito” - Casa della Poesia, Urbino


2014

“Presente Infinito” - Fondazione Tito Balestra, Longiano (FC)

“Presente Infinito” - Palazzo Ziino, Palermo


2013

"From there to now, learning photography" - Associazione Micamera, Milano


2012

"Sin_Tesis Lab #04" - Sifest, Savignano sul Rubicone